> NEWS
 
info@unavitaperilcinema.it
 
HOME
 
News
 
 
 
Una Vita Per il Cinema
 
 
Italy by Italy - Vera Ospitalita' Italiana
 
Ebook Planet
Un pò di tutto sui libri elettronici
www.ebookplanet.it
 
 
 
 
 
 
CINEMA: PROTTI (ANEC), BENE IL MERCATO MA PREOCCUPANO CREDITO SALE, WINDOW E PIRATERIA
- LA FESTA DI ROMA SI SPOSTI DI UNA SETTIMANA - Alle Giornate Professionali di Cinema, a Sorrento, i dati sull’andamento del 2007 -
“Il mercato cinematografico dà segnali positivi. E le cose dovrebbero ancora migliorare. Ma abbiamo anche delle forti preoccupazioni”. E’ ottimista e allo stesso tempo prudente Paolo Protti, presidente dell’Anec, associazione esercenti cinema, che fa un’analisi del mercato cinematografico, alla vigilia della trentesima edizione delle Giornate Professionali di Cinema, in programma a Sorrento dal 27 al 30 novembre, dove verranno presentati i dati 2007 sull’andamento del settore.
“Questo positivo risultato, in controtendenza su altri paesi – dichiara Protti al Giornale dello Spettacolo - è soprattutto merito dello sforzo fatto dall’Italia nel distribuire film per l’intero arco dell’anno. Anche le sale hanno colto il momento favorevole, ma non allo stesso modo. La crescita di pubblico e di incassi si è concentrata sulle multisale, anche se hanno tenuto bene diverse monosale che hanno saputo rinnovarsi e riposizionarsi. Va però notato soprattutto un fatto nuovo: la crescita più consistente si è registrata nei cityplex (le multisale di città, n.d.r.). Questo è importante perché dimostra un diverso e accresciuto interesse da parte di un pubblico nuovo”.
Sui provvedimenti fiscali a favore del cinema contenuti nella Finanziaria 2008, Protti dà in generale un giudizio favorevole “perché potranno dare slancio soprattutto alla produzione”. Ma aggiunge che “come esercenti ci resta una grossa preoccupazione, che nasce dal ritiro della norma sul rifinanziamento del fondo destinato alle sale cinematografiche. Avrebbe significato mettere in sicurezza chi ha investito sul rinnovamento dell’esercizio e incoraggiare chi si appresta ad investire. Ora per il fondo sale sono stanziati 2 milioni annui, per i prossimi tre anni. Ma si tratta di un contributo che è almeno cinque volte inferiore alle necessità reali”.
L’altra preoccupazione di Protti riguarda le window, cioè gli intervalli di sfruttamento del film, sui vari mezzi di distribuzione. Intervenendo nel dibattito sull’accorciamento o addirittura l’azzeramento della window a favore delle sale, per contrastare la pirateria informatica, il presidente dell’Anec dice che la pirateria “non si sconfigge liquidando la window, tutt’altro! La depenalizzazione del download illegale significa creare un grimaldello che favorisce l’espansione della pirateria, e mette in difficoltà solo chi opera nel rispetto della legge. Nessun paese del mondo industrializzato si muove in questa direzione e pochi hanno una window già ridotta come la nostra”.
Infine i festival: “Fanno comunque bene al cinema”, dice Protti, per il quale, però, c’è un problema di date: “E visto che la Mostra di Venezia sta bene do ve sta, la Festa di Roma dovrebbe spostarsi ancora di almeno una settimana per dare più respiro a entrambe le iniziative”.
3 Comments
Posted on 25 Nov 2007 by elettra
 
 
 
 
 

La Direzione stabilisce insindacabilmente di inserire, rimuovere, oscurare, modificare
immagini e testi dal sito, a propria discrezione.
Copyright © 2002 - Tutti i diritti riservati
Copyright © 2002 - 2009 Tutti i diritti riservati
Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema
Presidente Alessandro Masini, Corso di Francia 211 - 00191 Roma
E-mail: info@annuariodelcinema.it P.IVA 04532781004