> NEWS
 
info@unavitaperilcinema.it
 
HOME
 
News
 
 
 
Una Vita Per il Cinema
 
 
Italy by Italy - Vera Ospitalita' Italiana
 
Ebook Planet
Un pò di tutto sui libri elettronici
www.ebookplanet.it
 
 
 
 
 
 
PROSSIMI APPUNTAMENTI AL FESTIVAL PAGANINIANO DI CARRO
- Le note di Vivaldi eseguite dall’Hyperion Ensemble -
La Spezia. Al Festival Paganiniano di Carro, il 12 agosto alle ore 21, a Santo Stefano Magra (località Ponzano Superiore) nella corte di Palazzo Remedi si esibirà l’Hyperion Ensemble, formazione spezzina nota ed apprezzata non solo in Liguria ma in tutta Europa. In programma: “I Concerti a 5 di Antonio Vivaldi”, annoverati tra le composizioni del barocco musicale italiano che più brillano per leggerezza e gioiosità. A rendere omaggio al “Prete rosso” saranno il direttore artistico del festival Bruno Fiorentini al flauto, Nicola Patrussi all’oboe, Valerio Giannarelli al violino, Luigi Tedone al fagotto, Paolo Ognissanti al violoncello e Marco Montanelli al cembalo. Il repertorio proposto, che richiede un grande virtuosismo, è stato collaudato con esiti felici dall’Hyperion sin dal 1993 e raccolto in un prestigioso cd edito da Videoradio.


Per promuovere la cultura musicale la Società dei Concerti della Spezia, promotrice e organizzatrice del Festival, ha contenuto il costo del biglietto in 10 euro, ridotto 9 e messo a disposizione del pubblico una navetta gratuita A/R La Spezia-Ponzano Superiore, partenza parcheggio di scambio ore 20.15, fermata via Vittorio Veneto ore 20.30.
Giovedì 14 agosto (ore 20) a Carro, due solisti senza eguali, Sergej Krylov al violino e Bruno Canino al pianoforte (nelle foto), chiuderanno la 7° edizione del Festival Paganiniano di Carro sulle note di Sergej Prokofiev, Manuel de Falla, Fritz Kreisler e Pablo de Sarasate. Prima del concerto finale si terrà la rituale Conversazione musicologica. Il tema di quest’anno “L’altro Paganini - Paganini e gli altri”, illustrato da Antonio Mendoza, verterà sulla musica sinfonica, i quartetti ad archi e le composizioni per mandolino di Paganini e sui compositori che ne hanno subito il fascino: Liszt, Brahms, Rachmaninoff, Lutoslawski e Thalben-Ball. (Carro, Le volte Mangiante, Palazzo Paganini, 14 agosto, ore 18).
Info e prenotazioni telefoniche: 0187.731214 oppure 0187.21927 www.sdclaspezia.it

Sergej Krylov e Bruno Canino chiudono il Festival Paganiniano di Carro
Nel minuscolo ma affascinante borgo di Carro, in Val di Vara, giovedì 14 agosto alle ore 20, sul sagrato della Chiesa di San Lorenzo avrà luogo l’ultimo (e più atteso) concerto del Festival Paganiniano, realizzato dalla Società dei Concerti della Spezia e dedicato al geniale violinista e compositore genovese. In scena due virtuosi leggendari, venerati dai musicofili di tutto il mondo: il violinista russo Sergej Krylov e il pianista Bruno Canino. Accattivante il programma proposto. La serata, infatti, inizierà con l’interpretazione di alcuni dei più suggestivi brani del compositore russo Prokofiev. Seguirà, poi, l’esecuzione della “Suite popolare spagnola” di Manuel de Falla. Dello stesso autore spagnolo ascolteremo anche l’opera più celebre, scritta a 29 anni, “La vida breve” nella trascrizione di Fritz Kreisler. Chiusura con le note calamitanti della “Fantasia sulla Carmen di Bizet op. 25” di Pablo de Sarasate. Si profila una serata ad alta densità artistica e culturale: a parte l’emozione di ascoltare dal vivo due tra le più acclamate stelle del firmamento musicale che non hanno certo bisogno di presentazioni, prima del concerto, sempre a Carro, alle ore 18 potremo partecipare alla Conversazione “L’altro Paganini - Paganini e gli altri” che Antonio Mendoza terrà a Le volte Mangiante, Palazzo Paganini (entrata libera). Il musicologo venezuelano illustrerà la produzione sinfonica, i quartetti ad archi e le composizioni per mandolino di Paganini e i compositori che ne hanno subito il fascino: Liszt, Brahms, Rachmaninoff, Lutoslawski e Thalben-Ball.
Nonostante l’eccezionalità dell’evento, in sintonia con la sua politica di promozione della cultura musicale la Società dei Concerti ha contenuto il costo del biglietto in 20 euro (1°settore) e in 15 euro (2° settore).
Il Festival Paganiniano di Carro, in continua crescita sin dal suo decollo nel 2002, è diventato un appuntamento estivo consolidato per gli amanti della musica colta (ma tra essi non mancano i turisti) grazie all’elevato spessore artistico, alla qualità dell’accoglienza e, non di meno, alla bellezza dei borghi che ospitano i concerti in Val di Vara. Per la realizzazione di una manifestazione tanto articolata quanto attraente è stato determinante, tra gli altri, il generoso contributo di Isagro S.p.a., azienda leader nel settore degli agrofarmaci, che conferma ancora una volta la sua vocazione di mecenate musicale.
La Rassegna, patrocinata dal TCI, si è avvalsa del sostegno della Regione Liguria, della Provincia della Spezia, delle Comunità montana della Val di Vara nonché dell’Associazione Amici del Festival Paganiniano.
Navetta gratuita A/R La Spezia – Carro, partenza parcheggio di scambio ore 16.45, fermata via Vittorio Veneto ore 17.00
Info e prenotazioni telefoniche: 0187.731214 oppure 0187.21927 www.sdclaspezia.it



2 Comments
Posted on 11 Aug 2008 by elettra
 
 
 
 
 

La Direzione stabilisce insindacabilmente di inserire, rimuovere, oscurare, modificare
immagini e testi dal sito, a propria discrezione.
Copyright © 2002 - Tutti i diritti riservati
Copyright © 2002 - 2009 Tutti i diritti riservati
Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema
Presidente Alessandro Masini, Corso di Francia 211 - 00191 Roma
E-mail: info@annuariodelcinema.it P.IVA 04532781004