> NEWS
 
info@unavitaperilcinema.it
 
HOME
 
News
 
 
 
Una Vita Per il Cinema
 
 
Italy by Italy - Vera Ospitalita' Italiana
 
Ebook Planet
Un pò di tutto sui libri elettronici
www.ebookplanet.it
 
 
 
 
 
 
SUCCESSO OLTRE LE PREVISIONI AL 5° JAHORINAFEST DI PALE SARAJEVO



SARAJEVO - “E’ stato un grande Festival, degno di essere stato ammesso a far parte del Comitato Internazionale di Coordinamento (ITCO) dei Tourfilmfestivals che si svolgono nei vari Paesi, il 5°Festival internazionale del Film Turistico ed Ecosotenibile di Pale cittadina del Cantone di Sarajevo, che lo scorso maggio si è gemellato a Lecce con il Tourfilmfestival italiano.”



Lo ha dichiarato il Presidente Onorario dell’ITCO, nonché Presidente Onorario dello stesso Festival di Pale, Antonio Conte, rivolgendosi al direttore generale Mirko Despic, mentre concludeva ufficialmente l’importante manifestazione, nel teatro Comunale gremito di pubblico ed autorità. Con i registi degli oltre trecento films in concorso di oltre trenta Paesi, erano presenti i maggiori esponenti delle Istituzioni di Sarajevo, dai rappresentanti della città di Sarajevo e della adiacente cittadina di Pale, alle falde del monte Jahorina, sede anche del famoso Centro Olimpico, ai diversi diplomatici di varie ambasciate, fra le quali, Polonia, India, Iran, Stati Uniti, dell’Unione Europea, nonché della Repubblica Serba e della Macedonia.
Presente anche una delegazione del Festival Internazionale del Film Turistico di Lecce, guidata dal direttore Antonio Primiceri, il quale ha consegnato a Mirko Despic una artistica medaglia della Provincia di Lecce, a suggello della collaborazione fra le due manifestazioni.


Antonio Conte ha anche sottolineato il contributo che il “Jahorina filmfestival” sta dando allo sviluppo del turismo della Bosnia Erzegovina, che soprattutto attraverso il Turismo Religioso dei Turisti-Pellegrini che si recano alla Madonna di Medjugorie hanno visto lo scorso anno oltre due milioni e mezzo di visitatori, di cui il novanta per cento visita anche Mostar e la capitale Sarajevo, con un trend sempre più in crescita. A questo si aggiunge un altro segmento, quello del “Turismo d’Affari”, dovuto alle varie aziende straniere, comprese quelle italiane, delocalizzate nella regione.
E a questo scopo ed anche a motivo della stragrande maggioranza di gruppi di italiani, nonché di stranieri, come americani e coreani, che quotidianamente arrivano in Bosnia via Roma, Antonio Conte ha rivolto ancora una volta un invito alle compagnie italiane, o che operano in Italia, a decidersi ad istituire voli diretti dall’Italia, unica assente da questi collegamenti, mentre ad esempio vi sono servizi aerei con paesi quali Germania, Austria, Francia, Belgio, Gran Bretagna, Finlandia e persino l’Iran, tutti collegati a Sarajevo anche con più volti giornalieri.


Tornando al Festival, il Grand Prix del 5° Jahorinafest è stato assegnato alla Romania. Affermazioni anche per i films di Austria, Croazia, Macedonia, Iran, Bulgaria, India, Francia. Molto apprezzato anche il filmato italiano “Vino Amaro” del regista salentino Pascal Pezzuto.
Fra gli spot ottimi quelli realizzati dall’Ente per il Turismo della Bosnia Erzegovina che da qualche anno stanno stravincendo in quasi tutti i Tourfilms Festivals, e quelli della Croazia, fra i migliori realizzati dai vari enti per il turismo di altri Paesi europei, in particolare da quelli diffusi dal Ministero del Turismo italiano.
Un notevole contributo all’organizzazione del Festival è stato dato anche dagli studenti dell’Istituto Per il Turismo.
0 Comments
Posted on 20 Oct 2011 by elettra
 
 
 
 
 

La Direzione stabilisce insindacabilmente di inserire, rimuovere, oscurare, modificare
immagini e testi dal sito, a propria discrezione.
Copyright © 2002 - Tutti i diritti riservati
Copyright © 2002 - 2009 Tutti i diritti riservati
Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema
Presidente Alessandro Masini, Corso di Francia 211 - 00191 Roma
E-mail: info@annuariodelcinema.it P.IVA 04532781004