> NEWS
 
info@unavitaperilcinema.it
 
HOME
 
News
 
 
 
Una Vita Per il Cinema
 
 
Italy by Italy - Vera Ospitalita' Italiana
 
Ebook Planet
Un pò di tutto sui libri elettronici
www.ebookplanet.it
 
 
 
 
 
 
TORONTO, IL SET PERFETTO

‘North Hollywood’: la capitale dell’Ontario è set cinematografico

Forse non tutti sanno che la maggior parte dei film e dei serial ambientati nelle metropoli statunitensi è in realtà girata a Toronto, chiamata per questo motivo ‘North Hollywood’. La città, oltre ad essere sede del TIFF, rinomato festival del cinema, ospita in questi giorni le riprese dell’ultimo capitolo di Resident Evil e per tutto l’anno è ricca di eventi e set…peraltro molto spesso visitabili

Ogni anno il TIFF - festival cinematografico famoso a livello mondiale - trasforma Toronto in una grande kermesse del cinema, ma questa meravigliosa macchina dei sogni non si esaurisce con settembre. Infatti, la capitale dell’Ontario per tutto l’anno continua a vivere come ‘luogo da film’ in ogni sua declinazione.
Un noto - ma poco confessato – ‘segreto’ del cinema hollywoodiano è che, data la grande somiglianza della metropoli canadese a quele statunitensi, per ottimizzare tempi e risorse (è molto conveniente girare qui, sia da un punto di vista economico che per buona disponibilità dell’amministrazione cittadina) spessissimo si utilizzano le strade di Toronto per le riprese di film, tramutandole in Chicago o New York. Numerosi sono gli esempi sul grande schermo: in primis – paradossalmente! -  il film/musical Chicago (2000) vincitore di 6 Oscar e 3 Golden Globes. Come ‘si evince’ dal titolo, si tratta di una storia ambientata nella città dell’Illinois… In realtà è stato girato interamente a Toronto.
E questo è solo un caso tratto da una lunga lista di cui - per ovvie ragioni di spazio - citeremo solo alcuni titoli, come La Mosca (1986) di Cronenberg, Tre scapoli e un bebè (1988), A History of Violence (2005), American Psycho 1-2 (2000-2 ), Blues Brothers (1998), L’Alba dei Morti Viventi (2004), La terra dei Morti Viventi (2006) di Romero, I Fantastici 4 (2005), Grasso è Bello - Hairspray (2007), L’incredibile Hulk (2008), Il mio Grosso Grasso Matrimonio Greco (2002), tutti gli episodi di Scuola di Polizia (dall’’84 all’’87) e dell’Enigmista (dal 2004 al 2008), True Lies (2004), Twister (1996), Il Giardino delle Vergini Suicide (1999), X-Men (2000) e, last but not least, non solo Resident Evil: Apocalypse (2004) ma anche - e soprattutto in questi giorni -  l’ultima puntata della saga con l’atletica Milla Jovovich come protagonista: Resident Evil 5 - Retribuition, in uscita nelle sale italiane ed USA il 14 settembre 2012.
Un esempio della grande cura che Toronto offre a chi gira nel suo territorio è il suggestivo set allestito per questo film in un hangar subito fuori città -  la Richard L. Hearn Generating Station - una centrale energetica abbandonata dal 1995, dove è stata ricreata una base sovietica in pieno stile “guerra fredda” addobbata con falci e martelli, stelle rosse, missili, sale di controllo, una lunga distesa desolata di ghiaccio polare interrotta improvvisamente da un sommergibile e una jeep ribaltata. Sempre nella medesima struttura, poi, per i giornalisti è stata allestita una piccola sala di proiezione con  maxi schermo e immancabili occhiali 3D. (Notizia per cinefili curiosi: qui avviene il duello fatto di audaci acrobazie a tra Milla Jovovich, Sienna Guillory e Michelle Rodriguez.)
Ma anche per la gente comune Toronto offre la possibilità di vivere “l’esperienza del set”. Per esempio si può partecipare ai molteplici laboratori ed eventi che tutto l’anno si organizzano nella TIFF Bell Lightbox, http://tiff.net/about/tiffbelllightbox , la nuova sede del Toronto Film Festival. Inoltre, all’interno dell’ originale ed elegante architettura sono presenti 5 cinema, 2 gallerie, 3 sale workshop, un centro studio, un bistrot, un ristorante, il lounge bar e la cineteca multimediale…insomma, un intero ‘santuario del cinema’. Oppure, si può provare l’ebbrezza di fare un tour fra le location dei film girati in città con la guida Richard Fiennes-Clinton  (www.muddyyorktours.com).
Certamente, Toronto è brava a fingersi ‘altrove’ ed è grandiosa nell’offerta di set mastodontici, comodità per tutti, disponibilità di spazi e mezzi inimmaginabili altrove ma, la cosa migliore di tutte qui è la vita reale, l’atmosfera che si respira: non c’è altezzosità, persone e luoghi sono sinceramente ‘alla mano’.

ALCUNE FRA LE TANTE LOCATION DI TORONTO
•    THE FAIRMONT ROYAL YORK HOTEL – Edificio storico e lussuoso (nell’architettura  e negli interni) è stato il set per “The Cinderella Man” e “Serendipity” ed è uno dei preferiti per alloggiare anche dalle celebrità di passaggio.
•    UNION STATION – L’antica stazione dei treni ha fatto da sfondo a “Chicago” e ora ad “Amelia” con Richard Gere e Hilary Swank.
•    THE ELGIN AND WINTER GARDEN THEATRE CENTRE – Costruito nel 1913 da Marcus Loew per il vaudeville e la proiezione di film muti, è riconosciuto quale tesoro nazionale. Sede della premiazione del Film Festival del 2009, lo si può riconoscere in “Chicago” e “Amelia”.
•    THE UNIVERSITY OF TORONTO - “Mean Girls”, “Chicago” e “Capote” oltre a numerosi spot internazionali sono stati girati in questa università ‘da  cartolina’ eretta nel 1850.
•    YONGE STREET - Il costante flusso di gente in movimento fa di Yonge Street una location molto amata dai registi: “The Cinderella Man”, “L’Incredibile Hulk”,e il serial USA “Queer as Folk”.
•    THE DISTILLERY DISTRICT – Il distretto manifatturiero Gooderham and Worts che durante l’Ottocento fu la distilleria più grande dell’Impero Britannico è oggi un vivace centro di arte e cultura, con scorci indimenticabili che si possono scoprire in “Chicago”, “X-Men”, “Cinderella Man”, “Against The Ropes”con Meg Ryan e “The Hurricane: il grido dell’innocenza”.
•    CABBAGETOWN – Con le case vittoriane color mattone scuro stile New York e le casette a schiera genere San Francisco è stata il versatile set per “Il mio grasso e grosso matrimonio greco”, “Serendipity” e “Focus”.
•    OLD CITY HALL – Il castello e la torre dell’orologio  compaiono in “The Pentagon Papers”, “Chicago”, e molti altri film storici.
•    NEW CITY HALL – La sua architettura avveniristica fa da sfondo a “Resident Evil: Apocalypse”
•   CASA LOMA – Questo ‘castello medievale’ creato dall’eccentrico milionario Henry Pellatt è per sua natura un set meraviglioso e versatile. Da “X-Men” a “Chicago” fino a “The Pacifier”.
•    SAINT LAWRENCE MARKET – Una delle istituzioni della città, tra le più amate e visitate di Toronto, vede la sua grande e suggestiva hall ripresa in numerosissimi film tra cui “L’amore in gioco”, “Regole d’onore” e molti altri serial internazionali.

www.torontoturismo.it
0 Comments
Posted on 29 Feb 2012 by elettra
 
 
 
 
 

La Direzione stabilisce insindacabilmente di inserire, rimuovere, oscurare, modificare
immagini e testi dal sito, a propria discrezione.
Copyright © 2002 - Tutti i diritti riservati
Copyright © 2002 - 2009 Tutti i diritti riservati
Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema
Presidente Alessandro Masini, Corso di Francia 211 - 00191 Roma
E-mail: info@annuariodelcinema.it P.IVA 04532781004