> NEWS
 
info@unavitaperilcinema.it
 
HOME
 
News
 
 
 
Una Vita Per il Cinema
 
 
Italy by Italy - Vera Ospitalita' Italiana
 
Ebook Planet
Un pò di tutto sui libri elettronici
www.ebookplanet.it
 
 
 
 
 
 
CIRO CELLURALE ESPONE A ROMA




Inaugurazione della Mostra del maestro Ciro Cellurale all’aeroporto militare Francesco Baracca di Centocelle alla presenza di Marina Castenuovo madrina e testimonial dell’evento.

di Claudio Manari

Il 10 luglio scorso ha avuto luogo presso la base militare di Centocelle, sede dell’aeroporto F. Baracca, il primo aeroporto italiano, la mostra d’arte personale del maestro Ciro Cellurale che per la base aveva già realizzato un bellissimo affresco raffigurante il primo volo in Italia ad opera dei Fratelli Wright nel 1909.



La mostra ha presentato, in anteprima mondiale, i dipinti della New Art del Maestro Ciro Cellurale, artista già noto per le sue realizzazioni nel campo dello spettacolo con mostre dedicate alle più grandi dive del secolo: da Marilyn Monroe ad Elizabeth Taylor ad Audrey Hepburn e tante altre con opere consegnate personalmente dall’autore a dive italiane in contesti di prestigio quali i festival del cinema di Roma e di Venezia per citarne solo alcuni.



La New Art del Maestro Cellurale, presenta un’arte che sembra contenere in sé le avvisaglie della materia che si trasforma, cambiando stato in piena sintonia con la sua personalità, estroversa e pronta a cogliere i fenomeni allo stato nascente, immaginativo e sensoriale.

Ciro Cellurale si può ben definire un “sacerdote dei colori”, le sue opere sono state esposte sia sul territorio nazionale che all’estero dalla Grecia, alla Croazia, alla Francia, alla Svizzera e alla Spagna.

Inserito come artista internazionale sull’Annuario del Cinema Italiano, come accennato sopra, grazie alla fama raggiunta dalle sue opere raffiguranti i ritratti delle maggiori dive e divi internazionali del Cinema come Elizabeth Taylor, Marilyn Monroe, Anna Magnani, Silvana Pampanini ed Audrey Hepburn per citarne solo alcune, esposte e donate alle stesse star in varie occasioni ed in varie città, Ciro Cellurale, passa al nuovo genere astratto con semplicità, talento e noncuranza esprimendo appieno il suo eclettismo e le innegabili capacità di maneggiare i colori ed i materiali.



Partecipante a numerosi concorsi internazionali è stato più volte pubblicato e recensito da autorevoli critici e non si contano gli articoli che lo riguardano sulle testate di settore e di divulgazione.
Ospite da anni ai festival del Cinema di Venezia, di Cannes, di Roma e all’AIFF, ha sfilato sui red carpet anche in qualità di scenografo e make-up artist.

Testimonial della collezione di gioielli “ Marina Castelnuovo bijoux “ della pluripremiata ditta De Liguoro Gioielli di Milano e ispirati ai gioielli di Elizabeth Taylor ha esposto i suoi dipinti della Diva come quinta di eccezione per mostre ed eventi insieme alla creatrice della collezione che è la sosia ufficiale della diva.

Appartenente al Wylford Consortium, la sua arte spazia dal cla ssico con le sue opere di riproduzione dal vero di artisti come Tamara de Lempicka,Vincent Van Gogh e Lawrence Alma Tadema al moderno, senza soluzione di continuità dimostrandosi un genio del pennello.

L’opera “I fratelli Wright in volo su Centocelle”, realizzata con la tecnica dell’affresco presso il Circolo della base omonima e donato dall’artista all’Aeronautica Militare testimonia la sua vicinanza all’arma azzurra e ha voluto essere un omaggio al primo aeroporto italiano.

La serata è stata impreziosita dalla straordinaria presenza dell’attrice, scrittrice e presentatrice Marina Castelnuovo, sosia ufficiale di Elizabeth Taylor che ha voluto ricordare ai presenti i successi del Maestro Cellurale, e che ha intrattenuto il pubblico con grazia e simpatia raccontando numerosi aneddoti della sua straordinaria carriera, tra i quali l’incontro alla Casa Bianca con il presidente degli USA Bill Clinton e con l’astronauta Buzz Aldrin del quale è una cara amica. Non sono mancati i ricordi personali dell’attrice degli incontri con Elizabeth Taylor e con attori e attrici e cantanti straordinari quali Michael Jackson, Madonna, Sylvester Stallone, Woody Allen, Alberto Sordi.

L’accompagnamento musicale della serata è stato mirabilmente condotto dal noto cantante Fabio Falaschi che ha eseguito numerosi brani che hanno incantato il pubblico, grazie alla voce straordinaria della quale è dotato. Fabio Falaschi ha partecipato a numerosissime trasmissioni televisive e kermesse canore e ha altresì calcato le scene di X-Factor e altri famosi talent show. Con la sua simpatia oltre che con la bellavoce ha inoltre ricordato i momenti più salienti della sua carriera e ha saputo coinvolgere il pubblico presente creando un’atmosfera di rara empatia.
Una serata di arte, musica e spettacolo ineguagliabile che ha permesso di apprezzare le varie sfaccettature dell’espressione del bello.



CIRO CELLURALE NEW ART

Pittore eclettico Ciro Cellurale, passa con la sua new art ad un genere astratto-cromatico dallo stile informale e materico in rilievo usando le tecniche miste sperimentate da egli stesso, con uso di legno, vetro, metallo, spago, carta, reti, collanti e resine.

La pittura new art sembra contenere in sé le avvisaglie della materia che si trasforma, cambiando stato in piena sintonia con la sua personalità, estroversa e pronta a cogliere i fenomeni allo stato nascente, immaginativo e sensoriale.

Lo si può ben definire un “sacerdote dei colori”, le sue opere sono state esposte sia sul territorio nazionale che all’estero dalla Grecia, alla Croazia, alla Francia, alla Svizzera e alla Spagna.

Inserito come artista internazionale sull’Annuario del Cinema Italiano, grazie alla fama raggiunta dalle sue opere raffiguranti i ritratti delle maggiori dive e divi internazionali del Cinema come Elizabeth Taylor, Marilyn Monroe, Anna Magnani, Silvana Pampanini ed Audrey Hepburn per citarne solo alcune, esposte e donate alle stesse star in varie occasioni ed in varie città, Ciro Cellurale, passa al nuovo genere astratto con semplicità, talento e noncuranza esprimendo appieno il suo eclettismo e le innegabili capacità di maneggiare i colori ed i materiali.

Partecipante a numerosi concorsi internazionali è stato più volte pubblicato e recensito da autorevoli critici e non si contano gli articoli che lo riguardano sulle testate di settore e di divulgazione.
Ospite da anni ai festival del Cinema di Venezia, di Cannes, di Roma e all’AIFF, ha sfilato sui red carpet anche in qualità di scenografo e make-up artist.

Testimonial della collezione di gioielli “Marina Castelnuovo bijoux“ della pluripremiata ditta De Liguoro Gioielli di Milano e ispirati ai gioielli di Elizabeth Taylor ha esposto i suoi dipinti della Diva come quinta di eccezione per mostre ed eventi insieme alla creatrice della collezione che è la sosia ufficiale della diva.

Appartenente al Wylford Consortium, la sua arte spazia dal classico con le sue opere di riproduzione dal vero di artisti come Tamara de Lempicka, Vincent Van Gogh e Lawrence Alma Tadema, al moderno, senza soluzione di continuità dimostrandosi un genio del pennello.

L’opera “I fratelli Wright in volo su Centocelle”, realizzata con la tecnica dell’affresco presso il Circolo della base omonima e donato dall’artista all’Aeronautica Militare, testimonia la sua vicinanza all’arma azzurra e ha voluto essere un omaggio al primo aeroporto italiano.

In questa esposizione presenta alcune delle sue nuove opere della New Art.
0 Comments
Posted on 12 Jul 2015 by elettra
 
 
 
 
 

La Direzione stabilisce insindacabilmente di inserire, rimuovere, oscurare, modificare
immagini e testi dal sito, a propria discrezione.
Copyright © 2002 - Tutti i diritti riservati
Copyright © 2002 - 2009 Tutti i diritti riservati
Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema
Presidente Alessandro Masini, Corso di Francia 211 - 00191 Roma
E-mail: info@annuariodelcinema.it P.IVA 04532781004