> NEWS
 
info@unavitaperilcinema.it
 
HOME
 
News
 
 
 
Una Vita Per il Cinema
 
 
Italy by Italy - Vera Ospitalita' Italiana
 
Ebook Planet
Un pò di tutto sui libri elettronici
www.ebookplanet.it
 
 
 
 
 
 
A ROMA UN MUSICAL SULLA STORIA DELLA RCA



ANDRA' IN SCENA AL TEATRO "ALTRO SPAZIO" DAL 7 ALL'11 GIUGNO

Dal 7 all'11 giugno, al "Teatro Altro Spazio" di Roma andrà in scena il primo movimento del musical "Km 12 - Primo movimento - Una fabbrica occupata tra le nuvole", scritto da Gianfranco Vergoni e diretto da Emiliano Raya (nella foto). Sul palco si alterneranno otto giovani interpreti: Greta Arditi, Sofia Doria, Linda La Marca, Matteo Mammucari, Daniele Nardone, Ilaria Serantoni, Vanna Tino e Andrea Vinaccia.




Lo spettacolo nasce come un omaggio alla storia della RCA Italiana, a trenta anni esatti dalla fine delle sue attività, con la conseguente acquisizione del catalogo inizialmente da parte della Bmg ed ora della Sony. Anche la scelta del titolo della pièce non è affatto casuale, proprio perchè al Km 12 di Via Tiburtina a Roma sorgevano gli impianti di registrazione, produzione e distribuzione della casa discografica, oggi quasi completamente distrutti. Da quella felice esperienza, voluta con forza da Ennio Melis, mossero i primi passi una miriade di cantanti che ancora oggi, dopo oltre cinquanta anni, sono ai vertici delle classifiche, nonostante la forte crisi che investe il mercato discografico, non solo italiano ma anche globale. Un elenco eccellente di nomi, che si sono imposti fortemente nell'immaginario collettivo e che hanno venduto milioni di dischi come Patty Pravo, Riccardo Cocciante, Lucio Dalla, Gianni Morandi, Rita Pavone, Mia Martini, Gino Paoli, Sergio Endrigo, Francesco De Gregori, Antonello Venditti, Rino Gaetano, Anna Oxa, Nada, Nicola Di Bari e Renato Zero.

Uno staff artistico e organizzativo efficientissimo, da Giuseppe Ornato a Italo Greco, da Mimma Gaspari a Nicola Onorati, da Ettore Zeppegno a Michele Mondella, da Roberto Davini a Mario Cantini: una vera e propria “macchina da guerra” in grado di imporre al pubblico artisti e canzoni.

Cosa resta di quegli incredibili anni? Indubbiamente le canzoni, vere evergreen, che ancora oggi vengono riproposte nelle trasmissioni televisive di prima serata delle reti generaliste, dove il revival è oramai il genere preminente, basti pensare al clamoroso successo di un programma come "I migliori anni", in onda su Raiuno.

Ma "Km 12" è anche uno spettacolo che farà riflettere su importanti temi come il precariato giovanile e la solitudine da social, vere emergenze dei nostri tempi. A tale proposito il regista Emiliano Raya ammette di aver immaginato "una società del tutto possibile all'interno della quale viene raccontata la storia di sette giovani precari che lavorano senza nessuna copertura assicurativa e senza la certezza di una continuità, giovani disillusi e soli, completamente dipendenti dai social, che non conoscono il valore della musica e della poesia, proibite per legge nel 2020. Sembra fantascienza in effetti, ma non siamo molto lontani dalla realtà. Solo per fare un esempio oggi il cinquanta per cento degli artisti professionisti guadagna non più di 5000 euro l’anno. Non è poi così difficile immaginare che tutto potrà nel tempo andare perduto".

Un musical che già nelle premesse si presenta come uno spettacolo avvincente, a volte anche comico, arricchito da una colonna sonora, che è parte della storia identitaria del nostro Paese, con successi intramontabili come "La bambola", “In ginocchio da te”, “Il mondo”, “Cuore matto”, “Il ballo del mattone”, “Rimmel”, “Quando finisce un amore”, “Un’emozione da poco" e tanti altri.

La produzione dello spettacolo è a cura di "Altro Spazio" e del "Centro Alta Formazione Teatro". La direzione musicale sarà affidata a Dino Scuderi, quella vocale a Brunella Platania, le coreografie ad Azzurra Tassa e la supervisione artistica a Chiara Noschese. Gli arrangiamenti e i suoni in scena saranno realizzati da Giacomo Del Colle Lauri Volpi.
0 Comments
Posted on 15 May 2017 by elettra
 
 
 
 
 

La Direzione stabilisce insindacabilmente di inserire, rimuovere, oscurare, modificare
immagini e testi dal sito, a propria discrezione.
Copyright © 2002 - Tutti i diritti riservati
Copyright © 2002 - 2009 Tutti i diritti riservati
Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema
Presidente Alessandro Masini, Corso di Francia 211 - 00191 Roma
E-mail: info@annuariodelcinema.it P.IVA 04532781004