> NEWS
 
info@unavitaperilcinema.it
 
HOME
 
News
 
 
 
Una Vita Per il Cinema
 
 
Italy by Italy - Vera Ospitalita' Italiana
 
Ebook Planet
Un pò di tutto sui libri elettronici
www.ebookplanet.it
 
 
 
 
 
 
UNA NUOVA MOSTRA AL FIJLKAM: CANTAMI O DIVA... SULLE ALI DEL MITO




Chi è privo di un mito è un uomo che non ha radici: Carl Gustav Jung


Il 17 ottobre 2017 il Museo degli Sport di Combattimento al Centro Olimpico FIJLKAM inaugurerà la mostra Cantami, o Diva… (sottotitolo: Sulle ali del mito), ovvero l’undicesima collettiva d’arte allestita nel Museo.
Il titolo, come è noto, è l’incipit dell’Iliade di Omero nella traduzione di Vincenzo Monti. "Con la mostra - dichiara il Direttore Artistico Arch. Livio Toschi (nella foto più sotto, con l'Artista Roberta Gulotta) - intendiamo celebrare un tema che ha affascinato l’arte e la letteratura di ogni tempo: il Mito. Innumerevoli sono i miti (il termine, in greco, significa “racconti”) che riguardano gli dèi principali e le divinità minori, oppure gli eroi. Innumerevoli sono pure i miti e le leggende che riguardano gli uomini (i re, i guerrieri, gli atleti, gli artisti, gli scienziati…), le donne (Elena di Troia, Circe, Atalanta, Camilla, Brunilde, Clorinda, amazzoni, valkirie…), gli animali (Cerbero, Chimera, Idra, Pegaso, Fenice, unicorno, ippogrifo, drago…), gli esseri metà uomo/donna e metà animale (Minotauro, Sfinge, centauri, fauni, sirene…), i luoghi e le città (Ade, Atlantide, Giardino delle Esperidi, Giardino dell’Eden, Torre di Babele, Avalon, Camelot, Valhalla, El Dorado, Shangri–La…), e così via.



"Ma anche ai nostri giorni – prosegue Toschi - non mancano davvero idealizzazioni di personaggi che sono (o che ai più appaiono) speciali: Gandhi e Luther King, la Garbo e Marilyn, Totò e Sordi, Caruso e la Callas, Nureyev e la Fracci, i Beatles e i Rolling Stones, Coppi e Merckx, Nuvolari e Senna, Pelè e Totti. Senza dimenticare simboli come la Ferrari, la Fiat 500, la Vespa Piaggio, la Olivetti Lettera 22, ecc. E non sono che pochissimi esempi.
"Gli artisti, dunque, potranno ispirarsi a uno degli infiniti aspetti del mito (ma anche della leggenda o della favola), nel solco di quanti hanno impresso sull’argomento il loro indelebile segno: Raffaello, Tiziano, Annibale Carracci, Pietro da Cortona, Rubens, Poussin, Ingres, Delacroix, Moreau, Alma Tadema, De Rosa, ed altri ancora, tra i pittori; Giambologna, Bernini, Canova, Galligani, Nicoli, Mitoraj, e così via, tra gli scultori.
Fra gli Artisti scelti ad esporre al FIJLKAM per questa occasione, figura la pittrice e scultrice Roberta Gulotta, che ha preparato una nuova opera dal titolo CRYPTO; Tecnica: Tempera acrilica su tela a vernice dorata del diametro di cm. 100. (Nella foto di apertura).
Le abbiamo chiesto di "raccontarci" e descriverci questa sua ultima fatica: "L'opera – spiega l'Artista - vuole essere un percorso su tutti quegli oggetti che hanno cambiato la storia e la vita dell'individuo. Un percorso attraverso la tecnologia che ha accelerato la comunicazione e di conseguenza i tempi. Un omaggio anche agli inventori che hanno creduto in qualcosa di nuovo, che oramai è diventato di uso comune. Telefono, Automobile, Radio, Televisione, Microfono, L'energia elettrica implicitamente descritta per il funzionamento degli accessori stessi, Grammofono, Telegrafo, fino ad arrivare alla piu moderna forma di tecnologia che riunisce tutte queste varie applicazioni, visive ed informatiche. La soluzione sarà raggiunta passando per un codice criptico, il quale attraverso l'alfabeto morse succingerà in una unica parola questo processo evolutivo. Allo spettatore non resta che decifrare il tutto...".
0 Comments
Posted on 28 Sep 2017 by elettra
 
 
 
 
 

La Direzione stabilisce insindacabilmente di inserire, rimuovere, oscurare, modificare
immagini e testi dal sito, a propria discrezione.
Copyright © 2002 - Tutti i diritti riservati
Copyright © 2002 - 2009 Tutti i diritti riservati
Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema
Presidente Alessandro Masini, Corso di Francia 211 - 00191 Roma
E-mail: info@annuariodelcinema.it P.IVA 04532781004